Psicologia infanzia Sessualità

La masturbazione compulsiva nei bambini

La masturbazione compulsiva viene a volte osservata anche nei bambini, che la usano come “anti-stress” allo stesso modo di molti adulti. In questi casi viene spesso consigliato ai genitori di focalizzarsi più sulle fonti di stress che causano disagio al bambino o alla bambina, piuttosto che sull’atto in sé, per poter determinare quale sia la fonte di stress principale e poter intraprendere le azioni necessarie a ridurla. Viene sovente riscontrata anche in soggetti con disabilità mentale. In questi casi è spesso accompagnata a masturbazione in pubblico. L’associazione di gruppi di sostegno SLAA per il recupero dalla masturbazione compulsiva derivante da patologie, definisce questa compulsione una “azione che, indipendentemente da quale possa essere il suo impulso iniziale, porta ad una perdita di controllo della durata, tornaconto, o frequenza dell’azione stessa, risultando nella distruzione spirituale, mentale, fisica, emotiva o morale di se stessi od altri. L’associazione identifica inoltre la anoressia sessuale, emotiva e sociale, come area correlata di auto-privazione che conduce all’isolamento accompagnando il pattern di masturbazione compulsiva.