Sessualità

Tutta colpa della pornografia?

La porno dipendenza, è davvero tutta colpa della pornografia?

Milioni di persone sono attualmente dipendenti dalla pornografia. La loro è una condizione molto penosa perchè non riescono a dedicarsi compiutamente alla famiglia, al lavoro, ai figli e, soprattutto all’amore della propria donna. Questi dipendenti dalla pornografia dedicano la propria vita sessuale alla pornografia su internet. La loro vita sessuale è consumata al cento per cento dalla masturbazione davanti a immagini pornografiche.

Oggi sono in tanti che se la prendono con la pornografia

deducendone che se non ci fosse la pornografia queste persone sarebbero più libere di amare anche sessualmente. Ciò è condivisibile. E’ dell’anno scorso la notizia che lo Stato dell’Utah ha dichiarato la pornografia un rischio per la salute pubblica. La legge, non proibisce il consumo di pornografia ma intende lanciare un appello a favore di uno sforzo collettivo per prevenire l’esposizione e la dipendenza dal porno. La norma sostiene infatti che la pornografia “perpetua un ambiente sessuale tossico” e “contribuisce all’iper-sessualizzazione dei teenager, ma anche dei bambini in pre-pubertà, nella nostra società”.

Anche se non stiamo qui a difendere la pornografia, la domanda che viene su  è: ” siamo sicuri che queste persone non starebbero in questa condizione se non ci fosse la pornografia?“.  Allora potrebbero essere soltanto affetti da sesso dipendenza, in inglese sex addiction. La sex addiction è la ricerca continua di donne per soddisfare la propria voglia di sesso senza amore. Si tratta anche di dover cambiare continuamente partner altrimenti si abbassa la soglia di soddisfazione. Attualmente i sesso dipendenti sono anche molto spesso pornodipendenti e i loro problemi nella coppia si manifestano in un atteggiamento di scarsa cura e scarso desiderio sessuale nei confronti della partner.

Un’altra domanda è questa: ” Sebbene della pornografia ne fanno uso quasi tutti i preadolescenti, come mai solo una parte ne rimane attaccata e sviluppa una porno dipendenza ?”. Qual’è la differenza tra loro?

A questa seconda domanda una risposta ci viene dall’evidenza che molti giovani sviluppano una relazione soddisfacente anche sul piano sessuale con la propria compagna. I giovani sviluppano così un’affettuosità e un attaccamento che è simile a quello che sviluppano quasi tutte le donne normalmente.

Qual’è questa differenza?

Sempre più bambini rimangono attaccati individualmente dal rapporto con internet sia con i video giochi che con i social e anche dal porno. Il porno è molto diverso dagli altri due perchè il sesso è qualcosa che motiva l’uomo a causa della forza di questo istinto. I maschi ne sono più motivati e più fortemente attratti. Il sesso è una fonte di curiosità molto forte sia per i maschi che per le femmine. Quest’ultimo motivo spinge i bambini a diventare vittime di istigazioni  e molestie da parte degli adulti. Spessissimo i bambini ne rimangono molto turbati , anche per motivi morali e religiosi, che nascondono non solo ai genitori ma anche a loro stessi, rimuovendo il ricordo e anche gli affetti legati. Come se non sapessero quello che sentono. Più tardi questo nucleo agisce “costringendoli” e “legandoli” sotto una spinta inconscia a esercitare quanto si è introdotto dentro di loro.

Le testimonianze di molti pornodipendenti fanno ritenere che sia questo il motivo della loro assiduità forzata a questa pratica compulsiva. Le persone sono anche alla ricerca di una intimità e di una relazionalità che spesso non trovano nella loro famiglia.La loro intimità viene confusa con l’intensità del desiderio circoscritta ai loro genitali. Cercano esperienze che gli daranno dolore fisico o piacere intenso, dominazione o sottomissione.
La mia conclusione è che la pornografia, agisce come causa della pornodipendenza ma è solo uno dei modi per influenzare l’atteggiamento e la formazione sessuale dei giovani. L’altro è formato dalle condizioni familiari di assoluto disinteresse dei genitori circa l’idea che i figli si stanno formando del sesso e della loro sessualità. Secondo il mio modo di vedere è questa la ragione più importante che disorienta i giovani e li lascia in balia delle “suggestioni” della pornografia.(Vedi anche:”I bambini imparano il sesso solo da internet“.