Domande & Risposte

Sei affetto da paruresi?

La paruresi è la difficoltà alla minzione nei luoghi pubblici ovvero in un gabinetto che non sia quello di casa.
Se siete affetti da paruresi è necessario consultare uno psicologo che vi aiuterà a superare il problemo con qualche seduta.
Di recento ho provato ad aiutare una persona che per la sua difficoltà a lasciarsi andare e ad vere fiducia non era in grado di superare il problema. In questi casi è necessario un po più di qualche seduta in quanto c’è nella persona una consistente abitudine a non fidarsi. Si tratta quindi di un intervento che ristabilisca la capacità di condividere e una discreta competenza nella introspezione nonchè di mettersi nei panni degli altri, “competenza empatica”.
Compilate il seguente test così da avere una idea della entità del vostro problema.
Paruresi: un questionario di autovalutazione*

Rispondi alla seguenti domande nel modo che meglio si adatta al tuo caso.

Sì No
1. Hai una paura intensa e persistente di utilizzare bagni pubblici in presenza di altre persone?
2. Ti crea problemi iniziare a urinare in bagni pubblici in presenza di altre persone?
3. Ti preoccupi di quello che altre persone possono pensare di te mentre cerchi di urinare?
4. E’ più facile per te urinare a casa che fuori casa?
5. Cercare di urinare in un bagno pubblico ti provoca sempre o quasi sempre ansia?
6. Tendi a evitare, per quanto possibile, di urinare in bagni pubblici e/o affronti questa situazione con intensa ansia o disagio?

Se hai risposto “No” a tutte le domande, non soffri di paruresi e le tue eventuali difficoltà ad urinare potrebbero essere riconducibili ad altri disturbi.

Se ha risposto “Sì” ad almeno una delle domande riportate sopra, ti chiediamo di rispondere anche alle seguenti:

Sì No
7. Sei preoccupato/a dal fatto che i tuoi problemi nell’urinare possano esporti a umiliazione, vergogna o imbarazzo?
8. I tuoi sforzi di evitare i bagni pubblici oppure l’ansia e il disagio che provi nel frequentarli hanno interferito significativamente con il tuo lavoro, le tue attività sociali o le tue relazioni interpersonali?

A questo punto, conta il numero delle risposte “Sì” che hai dato complessivamente alle domande da 1 a 8.
Se il numero risultate è inferiore a 5, potresti (come no) soffrire di paruresi ma i sintomi da te riferiti richiedono, per un corretto inquadramento, una valutazione da parte di un esperto.
Se il numero risultante è uguale o superiore a 5, esiste un’elevata probabilità che tu possa soffrire di paruresi. In questo caso, quanto più il numero totale di risposte “sì” si avvicina a 8, tanto maggiore sarà la gravità del disturbo. Qualora non lo avessi ancora fatto, è molto importante che tu ti rivolga a un medico (che possa escludere delle cause organiche alla base delle tue difficoltà a urinare) e a uno specialista della salute mentale che possa consigliarti il trattamento più adeguato.

N.B. Il questionario qui presentato non può, in alcun modo, sostituirsi alla valutazione di un clinico esperto che, una volta raccolta accuratamente la tua storia clinica, sarà in grado di inquadrare il tuo problema nel modo più adeguato e, quindi, proporti il progetto terapeutico più adatto al tuo caso.

* Versione italiana della Paruresis-checklist (Hammelstein et al., 2005). Adattamento a cura del dott. Antonio Prunas (antonio.prunas@unimib.it).